Avviso n° 86 - Adempimenti di fine anno scolastico

AL PERSONALE DOCENTE                                 

AL DSGA                                            

AL SITO WEB

 

OGGETTO: Adempimenti di fine anno scolastico.

La riunione dei Consigli per lo scrutinio finale deve essere, come ogni anno, preceduta ed accompagnata da una serie di adempimenti dei docenti e dei coordinatori, che vengono di seguito elencati:

Adempimenti dei docenti:

  1. Formulare, entro il 3 giugno per le classi quinte ed entro il 7 giugno per le altre classi, le proposte di voto sul registro elettronico, per ogni disciplina d’insegnamento senza ricorrere ai cosiddetti mezzi voti (es.: 4,5, 5,5, ecc). Si ricorda che concorrono alla valutazione finale tutte le valutazioni presenti sul RE registrate sia se svolte in presenza che in DAD;
  2.  In sede della compilazione della scheda del registro on-line relativa alle proposte di voto delle singole materie, per gli studenti che riportano una votazione inferiore alla sufficienza, i docenti delle singole materie dovranno riportare una delle due tipologie di recupero proposto:
    • Studio individuale
    • Corso di recupero

nonché compilare l’apposita scheda per le carenze da recuperare attraverso il seguente percorso: Pagelle à Classe à Tabellone à Modifica à Materia (dal tabellone); si visualizzeranno tutti gli studenti della classe e, per ciascuno di essi, compilare i riquadri “Contenuti delle carenze da recuperare” – le “Metodologie” ed il “Giudizio”. Il Docente della materia dovrà predisporre una copia del programma per ogni studente presentato allo scrutinio con valutazione gravemente insufficiente, a cui farà seguito la sospensione del giudizio. Tali documenti faranno parte integrante della pagella da cui le famiglie prenderanno visione attraverso il Registro Elettronico.

  1. Per le classi quinte, consegnare in segreteria, sempre entro il 7 giugno, il programma firmato dal docente e, ove possibile, controfirmato da due alunni;
  2. Inviare in Segreteria Didattica all’indirizzo didattica@istitutocaboto.edu.it (all’attenzione della Sig.ra Rosanna), la relazione finale ed il programma svolto, entrambi firmati, in due file separati, e rigorosamente in formato PDF. Per redigere la relazione finale è sufficiente seguire lo schema già utilizzato per la programmazione modulare, integrato da osservazioni sulle caratteristiche della classe e sulle problematiche rilevate, sulle relative azioni intraprese ed i risultati ottenuti. Le eventuali modifiche apportate rispetto al percorso preventivato, oltre ad essere menzionate, dovranno essere adeguatamente motivate. Il fac-simile delle relazioni e dei programmi svolti, sono scaricabili dal sito istituzionale (Homepage à La Scuola à Qualità à Modulistica), raggiungibile anche cliccando al seguente link: https://www.istitutocaboto.edu.it/qualita/ 
  3. Per quanto riguarda le insufficienze lievi sanate dal consiglio di classe sarà facoltà del singolo docente disporne la notifica ai genitori dello studente con le modalità che riterrà più opportune senza gravare sulla segreteria con ulteriori adempimenti.
  4. Si raccomanda la massima puntualità. In caso di mancanza di un docente, lo scrutinio verrà posticipato.

Adempimenti dei coordinatori:

  1. Reperire tutti gli elementi utili (sia riferiti al primo periodo, quali entrate posticipate, uscite anticipate, ecc.) alla determinazione del voto di condotta da definirsi sulla base dei criteri definiti nel P.T.O.F.;
  1. Per le classi del triennio reperire tutti gli elementi utili all’attribuzione del Credito Scolastico, avendo altresì cura di ritirare presso la Segreteria Didattica, prima dello scrutinio, copia degli attestati formativi consegnati dagli studenti.

A tal fine si ricorda che l’attribuzione del Credito Scolastico viene definito mediante la corrispondenza tra la media dei voti conseguiti negli scrutini finali e la fascia di attribuzione del credito scolastico.

Gli indicatori utili alla determinazione del Credito Scolastico sono:

  • la media dei voti;
  • l’assiduità alle lezioni;
  • la partecipazione al dialogo educativo;
  • la partecipazione alle attività complementari ed integrative;
  • gli Attestati Formativi.

Inserire nel verbale soltanto l’elenco degli attestati formativi per ogni singolo alunno e non l’eventuale punteggio integrativo non più previsto dalla norma.

Per le classi quarte e quinte ricalcolare il credito scolastico secondo le nuove tabelle ministeriali.

  1. Collaborare alla gestione della discussione del Consiglio di classe rispettando i punti all’O.d.G., creando su CALENDAR il link relativo allo scrutinio nel giorno e nell’orario stabilito.
  2. Procedere alla stesura del verbale digitale utilizzando il “modello verbale” predisposto dall’Ufficio di Presidenza, reperibile sul RE.

Nel verbale delle classi del triennio va riportato per ogni alunno il numero di ore svolte nei PCTO, così come indicato dalla Commissione.

Completata la verbalizzazione digitale il verbale deve essere debitamente firmato dal coordinatore e dal Dirigente, prima della conservazione agli atti.

Per le classi quinte occorre effettuare una fotocopia di detto verbale da inserire nella documentazione per gli Esami di Stato.      

  1. Per le classi non terminali
    1. inserire nel verbale l'elenco dei nominativi degli studenti indicando la/e disciplina/e in cui hanno presentato insufficienze
    2. per gli studenti non ammessi alla classe successiva il coordinatore provvederà a trascrivere nel verbale delle operazioni di scrutinio i giudizi di tutte le materie con valutazione insufficiente, unitamente al giudizio globale formulato dal Consiglio di Classe, esplicitando adeguatamente le motivazioni della non promozione.
  2. Nella redazione del verbale i docenti coordinatori avranno cura di riportare come orario di apertura quello indicato nel calendario degli scrutini.
  3. Inoltre, il coordinatore comunicherà tempestivamente in segreteria didattica i nominativi degli studenti non ammessi alla classe successiva o agli esami di stato per poter procedere alla dovuta comunicazione telefonica.

 

 

Si invitano tutti i docenti ad attenersi a quanto comunicato per rendere le operazioni di scrutinio più snelle, ad essere estremamente puntuali e si ringrazia tutti per la collaborazione.

             

Gaeta, 25/05/2021

Il Dirigente Scolastico

(Prof.ssa Maria Rosa Valente)

Firmato ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e norme collegate