Ricerca Avviata

Avviso n° 167 - Adempimenti connessi alla fine dell'Anno Scolastico

Pubblicato in data 27 mag 2024
Ultima Revisione in data 27 mag 2024

AL PERSONALE DOCENTE                                 

AL DSGA                                            

AL SITO WEB

 

OGGETTO: Adempimenti connessi alla fine dell’anno scolastico 2023/2024.

 

Lo scrutinio finale e gli adempimenti di fine anno scolastico, prevedono operazioni alle quali è necessario attenersi diligentemente ad alcune specifiche indicazioni.

ADEMPIMENTI DEI DOCENTI:

  1. Formulare, a partire da venerdì 31 maggio ed entro sabato 8 giugno, le proposte di voto sul registro elettronico, per ogni disciplina di insegnamento e senza ricorrere ai cosiddetti mezzi voti (es. 4.5, 5.5 ecc.). Si ricorda che concorrono alla valutazione finale tutte le valutazioni presenti sul RE registrate, anche quelle svolte in DAD per gli alunni autorizzati;
  2. In sede della compilazione della scheda del registro on-line relativa alle proposte di voto delle singole materie, per gli studenti che riportano una valutazione inferiore alla sufficienza, i docenti delle singole materie dovranno riportare una delle due tipologie di recupero proposto:
  1. Studio individuale (votazione pari al 5);
  2. Corso di recupero (votazioni pari o inferiori al 4)

Ricordarsi di eliminare il recupero e la sua tipologia in caso di passaggio alla sufficienza in sede di scrutinio, nonché compilare l’apposita scheda per le carenze da recuperare attraverso il seguente percorso: PagelleClasseTabelloneModificaMateria (dal tabellone); si visualizzeranno tutti gli studenti della classe e, per ciascuno di essi, compilare in modo dettagliato i seguenti riquadri:

  1. “Contenuti delle carenze da recuperare”
  2. “Metodologie”
  3. “Giudizio” 

TALI DOCUMENTI FARANNO PARTE INTEGRANTE DELLA PAGELLA DA CUI LE FAMIGLIE PRENDERANNO VISIONE ATTRAVERSO IL REGISTRO ELETTRONICO;

  1. Per le classi quinte, consegnare in segreteria, sempre entro l’8 giugno, il programma firmato dal docente e, ove possibile, controfirmato da due alunni;
  2. Entro giovedì 13/06/2024, inserire su GOOGLE DRIVE il “Programma svolto” e la “Relazione finale” debitamente firmati e reperibili su Google Drive seguendo il percorso: Homepage del sito ServiziPersonale ScolasticoModulistica docentiArchivio digitale e Modulistica riservataA.S. 2023/2024, e caricarli, inoltre, in due file separati in formato digitale, rigorosamente in pdf, nella specifica cartella all’interno dei “Consigli di Classe” per l’A.S. 2023/2024 sempre su Google Drive. Allo scopo di rendere più veloce la ricerca, si invitano i docenti a nominare i due file inserendo la disciplina (ad esempio PROGRAMMA ITALIANO, RELAZIONE MATEMATICA, PROGRAMMA ELETTROTECNICA, RELAZIONE NAVIGAZIONE ecc.)

Per redigere la relazione finale è sufficiente seguire lo schema già utilizzato per la programmazione modulare, integrato da osservazioni sulle caratteristiche della classe e sulle problematiche rilevate, nonché sulle relative azioni intraprese ed i risultati ottenuti. Le eventuali modifiche apportate rispetto al percorso preventivato, oltre ad essere menzionate, dovranno essere adeguatamente motivate;

  1. Per quanto riguarda le insufficienze lievi sanate dal Consiglio di Classe, sarà facoltà del singolo docente disporne la notifica ai genitori dello studente con le modalità che riterrà più opportune, senza gravare sulla Segreteria con ulteriori adempimenti;
  2. Si raccomanda la massima puntualità. In caso di mancanza di un docente, o di ritardo superiore a 5 minuti, lo scrutinio verrà posticipato con orario e data da destinarsi.

ADEMPIMENTI DEL COORDINATORE DI CLASSE:

Il docente coordinatore di classe deve attenersi alle seguenti indicazioni e deve avere cura di:

  1. Reperire tutti gli elementi utili alla determinazione del voto di condotta da definirsi sulla base dei criteri riportati nel PTOF, tenendo conto, ad esempio, delle entrate posticipate, uscite anticipate, ecc., anche di quelle riferite al primo trimestre;
  2. Per le classi del triennio, i coordinatori avranno cura di consegnare presso la Segreteria Didattica tutta la documentazione relativa all’attribuzione del “Credito Scolastico” (copia degli attestati formativi rilasciati da Enti/Organizzazioni esterne già consegnati dagli studenti, come da circolare n° 155) che sono in loro possesso. A tal fine si ricorda che l’attribuzione del “Credito Scolastico” viene definito mediante la corrispondenza tra la media dei voti conseguiti negli scrutini finali e la relativa fascia di appartenenza dello stesso. Gli indicatori utili alla determinazione del Credito Scolastico sono:
  • La media dei voti;
  • L’assiduità alle lezioni;
  • La partecipazione al dialogo educativo;
  • La partecipazione alle attività complementari ed integrative;
  • Gli attestati formativi.

Si ricorda di inserire nel verbale soltanto l’elenco degli attestati formativi per ogni singolo alunno, e non l’eventuale punteggio integrativo non più previsto dalla norma;

  1. Verificare, almeno il giorno antecedente lo scrutinio, che tutti i docenti del Consiglio abbiano provveduto e adempiuto alle seguenti procedure:
  1. Inserito i voti attinenti alla propria disciplina e se, eventualmente mancati, di affrettarne l’inserimento;
  2. Provveduto a compilare, prima dello scrutinio e per gli alunni destinatari di una proposta di valutazione insufficiente, i campi specifici previsti dal Registro Elettronico, determinando, congiuntamente, anche la tipologia di recupero proposta;
  3. Presentare la classe nella sua articolata e variegata struttura nel corso dello scrutinio, trattenendosi maggiormente, sui casi degli studenti che presentino problemi di profitto e/o di comportamento;
  1. Al termine della riunione di scrutinio, controllare, anche con il supporto di un altro docente del Consiglio, i risultati riportati sul tabellone cartaceo (debitamente firmato da tutti i docenti) al fine di evitare errori che sarebbero poi immodificabili e che potrebbero inficiare una valutazione efficace e veritiera;
  2. Predisporre prima dello scrutinio, per gli eventuali casi che comunque verranno poi discussi nel dettaglio in Consiglio, i giudizi di NON AMMISSIONE. Per le classi 5e si ricorda di segnalare nel verbale eventuali eccellenze delle quali dovrà tenere conto la Commissione d’esame;
  3. Indicare l’attribuzione del voto di comportamento sulla base dei criteri fissati nella griglia di valutazione presente nel PTOF d’Istituto. Si ricorda che il voto di comportamento contribuisce alla valutazione complessiva dello studente, ed è unico. La proposta di voto viene fatta dal Coordinatore di classe e presentata al Presidente della riunione di scrutinio;
  4. Collaborare alla gestione della discussione del Consiglio di classe rispettando i punti all’O.d.g.;
  5. Procedere alla stesura del verbale digitale utilizzando l’apposito modello verbale – nominatoScrutinio giugno 2024” predisposto dall’Ufficio di Presidenza e reperibile sul RE, inserendo, per le classi non terminali, l’elenco dei nominativi degli studenti con l’indicazione della/e disciplina/e in cui hanno presentato insufficienze. Per gli studenti NON AMMESSI ALLA CLASSE SUCCESSIVA, il Coordinatore provvederà a trascrivere nel verbale delle operazioni di scrutinio, i giudizi di tutte le materie con valutazione insufficiente, unitamente al giudizio globale formulato dal Consiglio di Classe, esplicitando adeguatamente le motivazioni della NON PROMOZIONE. Provvederà altresì a comunicare tempestivamente l’esito alle famiglie prima che il tabellone venga pubblicato, compilando e consegnando al genitore il modulo che verrà inviato ai Coordinatori via mail. Completata la verbalizzazione digitale, il verbale dovrà essere debitamente firmato dal Coordinatore e dal Dirigente Scolastico, prima della conservazione agli atti.
    1. Nel verbale delle classi del triennio va riportato per ogni alunno il numero di ore svolte nei PCTO, così come indicato dalla Commissione;
  1. Per le classi quinte occorre consegnare in segreteria i verbali redatti durante tutto l’anno scolastico. Tali verbali verranno successivamente inseriti nella documentazione per gli Esami di Stato;
  1. Nella redazione del verbale i docenti coordinatori avranno cura di riportare come orario di apertura quello indicato nel calendario degli scrutini.

Si invitano tutti i docenti ad attenersi a quanto comunicato per rendere le operazioni di scrutinio più snelle, ad essere estremamente puntuali e si ringrazia tutti per la collaborazione

TERMINE DELLE LEZIONI A.S. 2023/2024

Le lezioni termineranno venerdì 7 giugno 2024.

ESAME DI STATO

La riunione preliminare dell’Esame di Stato si svolgerà il giorno 17 giugno 2024 alle ore 08.30 presso la sede centrale dell’IISS “Caboto” per le commissioni operanti nel nostro Istituto.

L’esame di Stato avrà inizio mercoledì 19 giugno 2024 con la prima prova scritta.

Tutti i docenti NON impegnati nell’Esame di Stato dovranno ritenersi in servizio fino al 30 giugno 2024 qualora fosse necessario ed urgente provvedere alla sostituzione dei Commissari assenti.

CONSEGNE E DICHIARAZIONI

Tutti i docenti dovranno aver cura di:

  1. Consegnare le prove scritte al sig. Augusto Venditti. Si ricorda che è necessario firmare la fascetta che va predisposta per il contenimento dei fogli, e specificare, nell’intestazione, il cognome, le classi e l’anno scolastico di riferimento. Ogni elaborato dovrà avere allegata la griglia di valutazione;
  2. Attenersi, opportunatamente, alla normativa sulla dematerializzazione per le verifiche in formato digitale che, così come specificato con precedente circolare, devono essere caricate su Google Drive;
  3. Presentare apposita “dichiarazione di disponibilità” al prof. Colombi (che sarà inviata quanto prima con mail) per la conduzione dei CORSI DI RECUPERO, entro e non oltre giovedì 13 giugno p.v.

RELAZIONE A VALERE SUL FONDO DI ISTITUTO: CONSEGNA DELL’AUTOCERTIFICAZIONE DEL PERCORSO E RELATIVO RENDICONTO DIDATTICO ED EDUCATIVO

Dal momento che è necessario procedere alla liquidazione dei “compensi accessori” previsti dal Contratto Integrativo d’Istituto per il corrente anno scolastico 2023/2024 sottoscritto in data 28/11/2023, i docenti che hanno avuto attribuito l’incarico, a vario titolo, a valere sul Fondo di Istituto, dovranno inoltrare entro e non oltre il 28/06/2024 all’indirizzo mail ufficiale dell’Istituto (LTIS00700Q@ISTRUZIONE.IT), la comunicazione attinente all’esecuzione delle attività. Il modulo predisposto sarà inviato sulla mail istituzionale di ciascun docente.

Al fine di discuterne al Collegio dei Docenti del 14 giugno p.v., si ricorda di inviare via mail all’indirizzo dell’Istituto, entro e non oltre il 13/06/2024, anche le relazioni finali relativi ai progetti, ai PCTO, alle funzioni strumentali.

FERIE

Nella presentazione dell’istanza relativa alle ferie tramite l’applicativo SPORTELLO DIGITALE “SD”, si ricorda ai docenti che dal numero totale spettante per le “ferie/festività soppresse” devono essere detratte le giornate già fruite e utilizzate (fino ad un massimo di 3+6). Le ferie dovranno essere fruite tenendo conto del calendario degli esami deliberato dal Collegio dei Docenti del 15 maggio 2024. Maggiori dettagli sono stati già pubblicati nella sezione “NEWS” del sito istituzionale.

Si ricorda, altresì, che tale disponibilità va resa e assicurata anche dai docenti che non hanno alunni con “sospensione di giudizio”. I docenti devono indicare obbligatoriamente nel modulo di RICHIESTA FERIE, un recapito effettivo di reperibilità (preferibilmente telefonico) durante le ferie.

CORSI DI RECUPERO

I “corsi di recupero” per gli allievi che avranno avuto la sospensione di giudizio in una o più discipline, si svolgeranno, presumibilmente, dal 21/06/2024 al 05/07/2023 secondo il calendario che sarà reso noto successivamente con apposito avviso e pubblicato sul sito web istituzionale.

 

Gaeta, 27/05/2024

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

(Prof.ssa Maria Rosa Valente)

Firma autografa a mezzo stampa,

ai sensi e per gli effetti dell’art. 3, comma 2 del D.L. n. 39/1993

Tutti gli allegati

Non sono presenti allegati.